Ultima modifica: 10 ottobre 2017
Istituto di Istruzione Superiore Forlimpopoli > News > ROMAGNA E CUCINA GIAPPONESE ALL’OMBRA DEL BIG BEN

ROMAGNA E CUCINA GIAPPONESE ALL’OMBRA DEL BIG BEN

La cultura nipponica a tavola ha fatto tappa all’Istituto Alberghiero “Pellegrino Artusi” di Forlimpopoli mercoledì 27 settembre dalle ore 9 alle 13, quando alcuni rappresentanti del brand Roka, marchio internazionale di ristorazione specializzato nella proposta di piatti moderni della cucina giapponese, hanno incontrato gli studenti delle classi 5^ per confrontarsi con le moderne tendenze internazionali del gusto e i profili professionali caratterizzanti l’industria ristorativa globale.

Tra gli ospiti anche un ex alunno dell’istituto forlimpopolese, Cristian Bravaccini, di origine cesenate, classe 1981. Per lui è un ritorno a casa nel luogo che ha segnato gli inizi della sua formazione professionale, prima di approdare come executive chef al ristorante londinese Roka di Charlotte Street, a due passi da Tottenham, quartiere centrale della capitale britannica. Si tratta del quarto locale nato con lo stesso nome all’ombra del Big Ben, dove però tempura, sushi e sashimi, tra le più prelibate icone della cucina giapponese, parlano anche italiano.

Bravaccini, eccellenza nostrana esportata sul suolo britannico, è stato accompagnato da Valerio Antonaccio, responsabile del reclutamento del personale nei quattro ristoranti Roka a Londra, e dal Direttore Generale delle Risorse Umane, Simon Dallyn (Global Recruitment Manager).

Nel corso della mattinata, dalle ore 9 alle 11, i relatori hanno illustrato agli alunni l’esperienza del gruppo Roka, il cui nome è un acronimo che sintetizza la cultura nipponica della condivisione del cibo (Ro) in un’atmosfera morbida e avvolgente (Ka). Nato nel 2004 dall’intuizione dell’imprenditore tedesco Rainer Becker, il brand è ora in vetta all’industria della ristorazione mondiale e tra le eccellenze della prestigiosa Guida Michelin.

Gli studenti aspiranti chefs hanno poi avuto la possibilità di presentare i loro CV agli ospiti stranieri all’interno di un contesto di colloquio di lavoro, ma soprattutto, insieme ai docenti-chefs dell’Istituto “Pellegrino Artusi”, hanno partecipato, dalle ore 11 alle 13, alla dimostrazione e all’assaggio di quattro proposte targate Roka, quattro piatti della moderna cucina giapponese, il cui cuore pulsante è una peculiare tecnica di cottura detta “robata”, la tradizionale cucina-grill a vista.  Un trono infuocato posto al centro della sala, con il bancone che vi gira attorno e rende gli ospiti i protagonisti di un’esperienza unica, un piacere totale, non solo del gusto, condito con un look raffinato, un impeccabile servizio, impreziosito da una presentazione dei piatti molto glamour, che vanta un pizzico di made in Italy.

Un evento importante per la cultura enogastronomica, che colloca l’Istituto Alberghiero di Forlimpopoli, da sempre in stretto connubio con il territorio locale, all’interno di una realtà globale, capace di promuovere all’estero i talenti nostrani e di unire la Romagna al Giappone passando per Londra.

 
Prof.ssa Benedetta Neri 

 

Dal sito di ForlìToday: Vai al link

Dal sito di TeleRomagna Tg24: Vai al link

Dal sito Twitter di TeleRomagna: Vai al link

Dal sito Facebook di TeleRomagna: Vai al link