Ultima modifica: 30 Nov 2018
Istituto di Istruzione Superiore Forlimpopoli > News > PER UN CAFFE’ A REGOLA D’ARTE: TORNA IL CONCORSO THE GREATEST COFFEE MAKER

PER UN CAFFE’ A REGOLA D’ARTE: TORNA IL CONCORSO THE GREATEST COFFEE MAKER

Dopo aver debuttato lo scorso anno con un grande successo di pubblico, non solo tra gli addetti ai lavori, torna il concorso evento su scala nazionale dedicato al mondo del caffè e della sua applicazione nella caffetteria, in cui saranno 24 allievi di Sala-Bar del 4° e 5° anno di 24 Istituti Alberghieri italiani a contendersi il prestigioso titolo di “The Greatest Coffee Maker”. L’evento, in programma da giovedì 29 novembre a sabato 1 dicembre presso il Grand Hotel di Forlì, è organizzato da GpStudios, società di consulenza leader nel settore del turismo e della ristorazione, in collaborazione con l’Istituto Alberghiero “Pellegrino Artusi” di Forlimpopoli e altre prestigiose aziende del settore, tra cui il main sponsor Lavazza. In particolare, la seconda edizione, di quello che può definirsi il secondo concorso di caffetteria più prestigioso sul territorio nazionale, vanta il sostegno di una lunga lista di enti patrocinanti e di sponsor che, in numero raddoppiato rispetto alla prima edizione, testimoniano la sempre maggiore attenzione di aziende del settore ed associazioni di categoria verso questa ribalta nazionale.

 

Saranno due giornate in cui formazione e pratica, conoscenze e know-how si intrecceranno in un viaggio alla scoperta del caffè, dalle origini di questo prezioso frutto fino ad arrivare ai più moderni metodi di estrazione e alle ricette più creative, da contestualizzare in specifici esercizi commerciali. In più, a rimarcare la profonda valenza formativa dell’evento, quest’anno il concorso gode del patrocinio del Miur e di Re.na.i.a, la rete nazionale degli istituti alberghieri, a testimonianza del forte impegno che gli Istituti e gli insegnanti tecnico-pratici mettono in campo tutti i giorni al servizio dei nuovi manager dell’ospitalità. Per questo, tra le novità della seconda edizione ci sono anche due sessioni di formazione pensate appositamente per i docenti. In tal modo, alunni e insegnanti potranno vivere insieme un’esperienza del tutto nuova, caratterizzata da momenti collettivi di training e volta a  rivisitare gli attuali modelli di accoglienza e di servizio dell’ospitalità in una chiave di vendita che valorizzi il mondo della caffetteria, quale grande patrimonio culturale del nostro paese.

Con una formula inedita, che offre scambio e confronto tra allievi, insegnanti e aziende di settore, ogni partecipante si sfiderà in 4 prove. I contendenti si misureranno prima nella preparazione di una ricetta di caffetteria inedita, contenente almeno quattro ingredienti, poi nella spiegazione teorica del metodo di estrazione prescelto e servizio del caffè filtro; in seguito si cimenteranno nella preparazione e servizio del caffè espresso e, novità della seconda edizione, anche del cappuccino, e infine descriveranno il prodotto caffè e presenteranno alla giuria, coordinata dal prof. Stefano Buda (direttore tecnico del concorso) la contestualizzazione della propria ricetta nel format di caffetteria ritenuto più appropriato.

 

Il concorso vero e proprio prenderà il via nella mattinata di venerdì 30 novembre nella location esclusiva del Grand Hotel di Forlì e riprenderà sabato 1 dicembre, dalle 8.30 alle 11.30. Non soltanto si alterneranno prove pratiche e formazione ma, altra novità di quest’anno, è prevista al termine delle prove una tavola rotonda aperta al pubblico incentrata su un tema di grande interesse nel panorama formativo attuale: l’alternanza scuola-lavoro. Tra i relatori che interverranno Franco Moretti, presidente della Camera di Commercio della Romagna – Forlì-Cesena e Rimini, Giuseppe Pedrielli, Dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale, e Andrea Serra, membro del servizio sindacale di Federalberghi. Alle 13.00 di sabato 1 dicembre, a seguito del dibattito, il titolo di Greatest Coffee Maker nazionale sarà assegnato a chi avrà dato prova delle migliori conoscenze teoriche, competenze tecnico-pratiche e talento creativo.

 

Prof.ssa Benedetta Neri

Uff. Stampa – Ist. Alb. “P. Artusi” e Liceo Scienze Umane “V. Carducci” Forlimpopoli

Da Il Resto del Carlino di giovedì 29 novembre

Dal Corriere Romagna del 28 novembre 2018